Caso Hitman: un aggiornamento

Di seguito vi proponiamo un contributo di Carlo Lunghi, membro del nostro direttivo, che analizzerà la situazione attuale della Hitman.

Nella Commissione Tecnico Urbanistica del 12 aprile 2011 siamo stati informati della proposta fatta dalla proprietà  ATS-Hitman, così articolata:

piano interrato 2250 mq. di commerciale (non alimentare) + 750 di magazzino
piano terra 2250 mq. di commerciale (non alimentare) + 750 di magazzino
piano primo 1000 mq. di uffici + 500 di produttivo (laboratorio per il confezionamento di abiti)
piano secondo 3180 mq. di parcheggio
piano terzo 3180 mq. di parcheggio

Sono inoltre da considerare anche i parcheggi pubblici e privati previsti dal PRG del 1999 attualmente vigente, che non ci è stato detto se rientrano nei 6000mq. destinati a parcheggio o verranno posizionati al piano terra all’interno della proprietà  come gli esistenti. Attualmente la superficie coperta è di circa 3180 mq..

Considerazioni:

1. la superficie costruita rimane la medesima, probabilmente.
2. non si sa ancora se verrà  utilizzata la stessa struttura adeguandola al nuovo progetto o verrà  costruito tutto ex novo.
3. a detta dei consiglieri coinvolti nella trattativa con l’imprenditore verranno mantenuti i posti di lavoro (70 persone?)
4. il produttivo che sembrava il punto più importante nella trattativa è sparito come d’incanto
5. ai sindacati basta lavorà , qualunque cosa si faccia.
6. non hanno le idee chiare (gli assessori) su quello che sarà  l’impatto ambientale di tale operazione, quali saranno le modifiche alla viabilità  ed il conseguente aumento del traffico automobilistico.
7. è probabile, direi certo, che il Comune accetterà  la proposta ATS-Hitman, perché salvaguardia i posti di lavoro e non esclude, in futuro, un incremento delle unità  lavorative ecc.
8. è importante che la proposta, un volta approvata, sia inserita nel PGT in modo che venga ben definita e vincolata la destinazione dell’area, anche nel caso che l’attuale imprenditore decida a sua volta di vendere tutto un volta acquisito il diritto.
9. chiaramente si perderà  l’ennesimo sito produttivo, di un certo prestigio, presente nel nostro territorio.

About the author

Gian Luca Triglia had written 31 articles for Insieme per Corsico

Nato il 20 febbraio 1974 a Milano, da sempre residente a Corsico, si laurea nell'ottobre 2002 in Scienze dell'Informazione, presso l'Università degli Studi di Milano e comincia da subito a lavorare come consulente informatico, per un'importante multinazionale, operante nel campo dell'Information Technology. E' stato tesoriere e segretario di un'associazione giovanile e si occupa attivamente di politica dal 2004, col suo ingresso in "Insieme per Corsico". Nella scorsa legislatura è stato membro del direttivo dell'associazione e consigliere della consulta di quartiere nord, oltre che membro della commissione biblioteca. Dal 2010 ricopre l'incarico di Portavoce di "Insieme per Corsico".

There are no responses so far.

Leave your response

You must be logged in to post a comment.