QUESTIONE DI SERIETA’

La nostra metafora a riguardo dello “scioglimento dei poli” riferita alla
politica di Corsico, trova riscontro nell’evoluzione dei rapporti politici che
determinano una curiosa realtà molto dinamica. Ricordiamo una nota
ufficializzata in consiglio comunale qualche mese fa, a firma di tutta la
maggioranza, con cui era formalmente estromesso dalla maggioranza stessa un consigliere comunale per motivi estranei al nostro interesse.
Per tutta risposta, “l’espulso” assunse nel tempo quel comportamento
stravagante, palesato anche dai suoi scritti contraddittori e fantasiosi, che
ha reso difficile capire l’evoluzione della politica locale.
Purtroppo, il livello raggiunto dalla diatriba politica ci impone di
esprimere qualche riflessione, vincendo la naturale riluttanza ad affrontare
simili argomenti, nella speranza che le parti in causa recuperino la
sensibilità necessaria per raggiungere posizioni eticamente corrette, in
ossequio al leale confronto politico e democratico, accettando le critiche
anche quando l’elemento sostenuto non è condiviso.
Vorremmo che la determinazione di sostenere le nostre proposte non fosse usata come spunto polemico; serve solo a chi fa polemica per mestiere non avendo progetti validi da proporre. Vorremmo chiarezza, in altre parole conoscere esattamente da chi è composta la maggioranza. I cittadini hanno diritto di sapere.

Dobbiamo confrontarci con umiltà su temi utili per la collettività, encomiando chi merita e spronando gli altri, specialmente nelle difficoltà reali di questo periodo difficile nel quale un possibile esito positivo per lo sviluppo della città può essere raggiunto solo con l’impegno serio di tutti i soggetti politici.

About the author

tino had written 18 articles for Insieme per Corsico

There are no responses so far.

Leave your response

You must be logged in to post a comment.