Comune e provincia, come cambiano le cose.

La giunta vuole realizzare una nuova sede, che accorpi tutti gli uffici sparsi per la città, cedendo il vecchio edificio, in cambio di quello nuovo, con lo scopo di razionalizzare gli spazi e ottimizzare i costi di gestione. Però qualcuno in consiglio si oppone, ricordando che con l’introduzione delle città metropolitane (un decreto del governo Monti le prevede già dal 2014) si dovranno per forza ridefinire competenze e organici in seno ai vari enti, che renderebbero il progetto privo di buon senso.

Vi sembra di aver già sentito questa storia? Sì, ma questa volta i protagonisti cambiano: a voler costruire la nuova sede non è la giunta di Corsico, ma quella della provincia di Milano (espressione della maggioranza di centrodestra) e ad opporvisi non è la lista civica Insieme per Corsico, ma il PD. Insomma, di fronte a due progetti assolutamente identici, per modalità di realizzazione e scopi, il PD a livello provinciale la pensa esattamente come noi, mentre importanti esponenti di quello cittadino (che poi l’hanno avuta vinta) come il centrodestra.

Potete leggere a notizia sul sito de “La Repubblica”, al seguente link.

Articolo

About the author

Gian Luca Triglia had written 30 articles for Insieme per Corsico

Nato il 20 febbraio 1974 a Milano, da sempre residente a Corsico, si laurea nell'ottobre 2002 in Scienze dell'Informazione, presso l'Università degli Studi di Milano e comincia da subito a lavorare come consulente informatico, per un'importante multinazionale, operante nel campo dell'Information Technology. E' stato tesoriere e segretario di un'associazione giovanile e si occupa attivamente di politica dal 2004, col suo ingresso in "Insieme per Corsico". Nella scorsa legislatura è stato membro del direttivo dell'associazione e consigliere della consulta di quartiere nord, oltre che membro della commissione biblioteca. Dal 2010 ricopre l'incarico di Portavoce di "Insieme per Corsico".

One Response to "Comune e provincia, come cambiano le cose."
  1. roberto 23 luglio 2012 15:45 pm

    Gian Luca Triglia rileva l’assurdo di chi sostiene una cosa nella città di Milano e l’esatto opposto in periferia. La verità è molto semplice: l’Area metropolitana non è “lontana anni luce”, come sosteneva recentemente un’autorevole rappresentante della nostra Amministrazione, ma dietro l’angolo: tanto che il tema delle trasformazioni istituzionali, organizzative, informative e in generale dei nuovi rapporti tra capoluogo e comuni dell’area diviene il tema centrale del 2013. Affrontiamolo insieme senza pregiudizi, e senza temere di dover cambiare opinione rispetto a a progetti anche recenti che il rapido fluire degli eventi rende obsoleti prima ancora che si siano materializzati.

    Roberto Masiero

Leave your response

You must be logged in to post a comment.