Al Direttore Responsabile del Giornale di Corsico – Oggetto: Richiesta di rettifica

LA PRESENTE RICHIESTA DI RETTIFICA E’ STATA PRESENTATA DAL NOSTRO GRUPPO CONSILIARE  AL DIRETTORE RESPONSABILE DEL GIORNALE DI CORSICO LO SCORSO 23 MARZO.

DOPO 15 GIORNI NON ABBIAMO AVUTO ALCUNA RISPOSTA, CHE SAREBBE DOVUTA ALMENO COME SEGNO DI UN ELEMENTARE RISPETTO NEI CONFRONTI DELL’ OPPOSIZIONE. LA REGOLAMENTAZIONE DEL GIORNALE DI CORSICO E DEL SITO DEL COMUNE RIMANE UNA ESIGENZA PRIMARIA, DA LUNGO DILAZIONATA E TUTTORA IRRISOLTA.

 

Al Direttore Responsabile e alla Direzione del Giornale di Corsico

Oggetto: Richiesta di rettifica

 

Nel corso della recente campagna in vista della Consultazione Popolare sulla proposta del nuovo municipio, si è verificato in alcuni casi un utilizzo del “Giornale di Corsico” tendenzioso e lontano da quell’esigenza di obiettività che legittimamente ci si potrebbe attendere da un organo di informazione al servizio della nostra intera comunità.

In particolare desideriamo soffermarci sull’utilizzo di foto e di schede informative artificiosamente costruite quando non fattualmente false.

Tra i molti casi che potremmo citare prendiamo ad esempio la pag 5 dello Speciale numero 1, in cui rileviamo che:

1)- In merito al “Centro Diurno Integrato G. Perversi” si afferma nella scheda relativa che “vi sono barriere architettoniche e non è prevista  prevenzione incendi “

Da una visita in loco eseguita lo scorso 7 Marzo dal Capogruppo di “Insieme per Corsico” Maurizio Magnoni, accompagnato da una gentile signora dell’ Uffico Partecipazione, è risultato invece quanto segue : “Ebbene non vi ho trovato nessun dislivello, nemmeno un gradino. Quella struttura nasce come scuola materna, poi trasformata in quello che è oggi. Essendo una struttura protetta non avrebbe mai, dico mai ottenuto l’accreditamento dall’ASL se solo ci fosse una sola barriera architettonica. L’ASL effettua controlli periodici e non ha mai rilevato la benché minima infrazione di questa natura. Chissà cosa penseranno i vertici ASL leggendo ciò che si scrive sul nostro speciale.
Per quanto riguarda la prevenzioni incendi ho verificato la seguente realtà: esiste un piano di evacuazione, il personale del centro è stato formato anche per questo, vengono fatte delle prove di evacuazione, gli estintori e le manichette vengono controllate periodicamente come previsto per legge, le vie di fuga erano tutte sgombre.”

Si tratta quindi di informazioni contenute nella scheda informativa obiettivamente false.

2)- In merito alla foto della Cascina Agostoni pubblicata nella stessa pagina:

“Nel mio tour di venerdì dedicato a verificare i luoghi comunali, quelli resi famosi dal 1° numero speciale del Giornalino di Corsico per le loro condizioni fatiscenti, ho potuto visitare la Cascina Agostoni, sede del nostro ufficio tecnico.

Una delle immagini riprodotte si riferiva allo scivolo carrabile che serve a raggiungere il parco macchine dell’ufficio tecnico. Accanto una barriera tutta arrugginita.

In realtà le barriere altro non sono che vecchi tabelloni elettorali in lamiera zincata messi a contenimento di due grossi mucchi di sale, quello che viene usato sulle strade e marciapiedi nella stagione invernale per sciogliere ghiaccio e neve, che come saprete è particolarmente corrosivo. Inseriamo qui le foto che non avete visto.

In questo caso si tratta di una foto semplicemente tendenziosa. La Cascina Agostoni presenta certamente una serie di problematiche rilevanti, ma che non hanno nulla a che fare con l’immagine di lamiere arrugginite utilizzata per drammatizzare artificiosamente e strumentalmente il messaggio.

 

3)- infine la “Sede di via Roma” è illustrata dalle foto di due servizi igienici, di cui la prima particolarmente orripilante, in cui si vede un buco nero che si immagina destinato ad accogliere mefitiche e faticosissime evacuazioni.

Peccato che nel corso della visita il Capogruppo Magnoni abbia riscontrato una realtà ben diversa, illustrata dalla seguente foto:

 

 

Magia? No, leggiamo semplicemente il resoconto di Maurizio Magnoni:

“Vi ricordate la foto sul Giornalino di Corsico, edizione speciale? Vi aiuto io. Era riportata l’immagine di un gabinetto in condizioni igeniche e di manutenzione pessime.
Avevo già avuto modo di dire che era in uso molti anni prima e poi probabilmente lasciato in quelle condizioni e che comunque non poteva essere assunto tra i pretesti per il Nuovo Municipio. Devo correggere parzialmente le mie conclusioni. E’ tutt’ora utilizzato. Non come bagno naturalmente, ma come ripostiglio per scope ed attrezzature in uso all’impresa di pulizie e come deposito sacchi dell’immondizia. Nella foto purtroppo non vi era traccia. “

Si tratta quindi semplicemente di un falso, costruito anche in questo caso per drammatizzare il messaggio e persuadere attraverso una comunicazione ingannevole la popolazione a votare SI. Messaggio che evidentemente non ha avuto comunque grande successo.

Ci rivolgiamo quindi al Direttore Responsabile e alla Redazione di “Giornale di Corsico” per sottolineare che questi espedienti non onorano né l’esigenza di una obiettiva informazione, né la professionalità delle persone che operano all’interno della Redazione stessa. Nell’augurarci che simili episodi non abbiano a ripetersi in futuro, chiediamo quindi, in base alla legge sulla  stampa, che questa rettifica sia pubblicata sul prossimo numero del “Giornale di Corsico” con la stessa evidenza della citata pag .5 dello Speciale n. 1.

Distinti saluti

Il Gruppo Consiliare di “Insieme per Corsico”

Emilio Busnati

Maurizio Magnoni

Roberto Masiero

Corsico , 23 Marzo 2014

About the author

roberto had written 81 articles for Insieme per Corsico

Roberto Masiero, Consigliere Comunale, Lista Civica "Insieme per Corsico"

There are no responses so far.

Leave your response

You must be logged in to post a comment.