Partecipazione e idee costruttive per l’inclusione sociale a Corsico

Giovedì scorso si è tenuto il Convegno “Politiche per il Welfare e per l’inclusione sociale della disabilità” al Saloncino La Pianta di Corsico: una serata aperta al confronto e alla condivisione di idee e buone pratiche, per un programma amministrativo efficace volto a rispondere concretamente ai bisogni della collettività.

La Lista Civica Insieme per Corsico, che ha promosso e organizzato l’incontro insieme a Patto Civico, è pienamente soddisfatta della buona riuscita della serata che tra la qualità degli interventi dei relatori e la partecipazione del pubblico, ha portato concretezza e coinvolgimento attivo attorno a tematiche fondamentali per migliorare la qualità della vita nella nostra città.

Ha aperto la serata Paola Colombini di Patto Civico (Movimento Milano Civica), la quale ha evidenziato come i valori del civismo siano imprescindibili per l’attuazione di politiche sociali costruttive, e vadano a sommarsi ai diritti e le responsabilità che insieme costituiscono il percorso verso una reale inclusione sociale.

Coordinati dal Candidato Sindaco Roberto Masiero, che ha spiegato quanto sia importante affrontare tali temi considerando che attualmente a Corsico esistono solo stime sullo stato della cittadinanza più fragile, si sono susseguiti gli interventi di esponenti di rilievo del mondo del Welfare e Terzo Settore.

Il professor Francesco Longo, direttore CERGAS dell’Università Bocconi, e il dr. Arcangelo Ceretti, Geriatra e Direttore Medico dell’Istituto Geriatrico Camillo Golgi di Abbiategrasso, hanno disegnato lo scenario delle problematiche sociali, tra famiglie sempre meno numerose, divorzi, disoccupazione, anziani soli, inefficiente burocrazia sanitaria, riduzione del capitale e delle reti sociali. Ed è proprio dalla socializzazione che partono le buone pratiche volte all’inclusione sociale, basate sui valori dell’aggregazione, partecipazione e condivisione.

Esempi di iniziative virtuose sono stati riportate dalle esperienze di realtà locali come la Fondazione Sacra Famiglia di Cesano Boscone, per cui la dr.ssa Monica Conti, psicologa di ricerca sociale applicata, ha presentato i laboratori artigianali/professionali rivolti ai loro ospiti e aperti al pubblico allo scopo di coinvolgere l’intera comunità. Oppure i progetti illustrati da Guido De Vecchi di Fondazione I Care, che ad esempio incoraggiano la cittadinanza attiva, oltre alla collaborazione tra associazioni e cooperative che operano sul territorio.

Anche il momento aperto all’ascolto del pubblico è stato ampio e costruttivo, abbiamo infatti ospitato commenti e proposte – pervenuteci anche per mail! – ottimi spunti di riflessione e validi punti di partenza verso un concreto Welfare comunitario.

I membri della Lista Civica di Insieme per Corsico ringraziano tutti coloro che hanno reso possibile questo incontro e tutti coloro che hanno partecipato: la numerosa presenza -intorno ai 100 ospiti tra privati e associazioni del territorio- e soprattutto partecipazione del pubblico, hanno contribuito a creare un momento costruttivo, concreto e partecipato. L’inclusione sociale inizia da qui.

About the author

Silvia had written 37 articles for Insieme per Corsico

There are no responses so far.

Leave your response

You must be logged in to post a comment.