Per il rilancio dell’economia e del lavoro nella nostra città

Abbiamo già pubblicato la riflessione completa sulle Politiche sociali per affrontare i problemi degli anziani nella nostra città proposta da Roberto Masiero in occasione del dibattito tra candidati sindaci per le Elezioni amministrative 2015, organizzato da Sì o No, lo scorso 6 Maggio 2015.

Di seguito condividiamo invece la parte relativa all’Economia e al Lavoro, in particolare le proposte per rivitalizzare questi due settori nella città di Corsico.

 

Commercio

  • La prossima Amministrazione dovrà realizzare finalmente una seria pianificazione commerciale che garantisca un giusto equilibrio tra tutela del commercio di vicinato grande distribuzione;
  • Per sostenere il commercio di vicinato favoriremo lo sviluppo nel Centro storico di un “Centro Commerciale naturale” attraverso l’aggregazione dei negozi di vicinato;
  • Proporremo a questo scopo l’introduzione di una “Corsico Card”, una carta a punti che premi gli acquisti presso tutti i negozi di vicinato che si assoceranno;
  • Promuoveremo interventi specifici per favorire le “buone pratiche”;
  • E infine, l’Amministrazione Comunale dovrà essere molto più attiva nel promuovere eventi legati alla nostra economia, al nostro ambiente e alla nostra storia, che veicolino masse significative di visitatori sul nostro territorio.

Per rendere questo possibile occorre rimettere in piedi un serio sistema informativo del commercio, abbandonato dall’Amministrazione nel corso degli ultimi anni: non si può pianificare senza conoscere!

 

L’industria e gli imprenditori

Le trasformazioni profonde e la crisi degli ultimi anni hanno portato a un sostanziale ridimensionamento del tessuto industriale del nostro territorio, e a una forte diffusione di grande distribuzione, di servizi tecnologici e di terziario avanzato.

Occorre quindi un censimento di ciò che rimane di questo tessuto industriale e artigianale, per essere in grado di comprenderne e favorirne la vocazione e le opportunità di lavoro.

Per questo è essenziale la capacità di creare relazioni costruttive col mondo imprenditoriale: sia con gli imprenditori locali che con quelli che operano sul territorio per conto di grandi gruppi italiani e/o internazionali.

Per la nostra Coalizione, è quindi essenziale considerare l’Imprenditore come un attore dello sviluppo, e non come una “vittima da spennare”, secondo la logica di alcuni personaggi di precedenti Amministrazioni.

All’imprenditore offriremo quindi l’opportunità di venire a investire su un territorio governato da regole certe, con tutta l’attenzione e il rispetto destinato a un potenziale creatore di ricchezza.


La nuova economia, i giovani e il lavoro

Obiettivo primario della prossima Amministrazione dovrà quindi essere quello di creare un clima favorevole allo sviluppo di nuove opportunità di lavoro, a cui possono contribuire sia i processi di innovazione (economia collaborativa o Sharing Economy) che le tendenze in atto nel mondo giovanile.

In questa logica, proporremo di coinvolgere alcuni dei principali soggetti dell’innovazione (Università, Camere di Commercio, Incubatori pubblici e privati, Grandi Imprese, Agenzie Pubbliche, Associazioni di Categoria) in un Progetto che miri a realizzare nel Sud Ovest Milanese, in collaborazione con i Comuni limitrofi, un “Polo Tecnologico per l’Innovazione”, il “Polo Tecnologico del Naviglio”, per contribuire a riqualificare l’intera economia del Sud Ovest, che rischia altrimenti le totale desertificazione industriale.

In questo ambito proponiamo anche di promuovere la realizzazione – in un edificio comunale che risulti adatto – di una struttura leggera, una “Officina di Co-working”, destinata ad ospitare iniziative di giovani imprenditori e professionisti, start up e piccole imprese cui mettere a disposizione infrastrutture e servizi condivisi.

 

About the author

Silvia had written 36 articles for Insieme per Corsico

There are no responses so far.

Leave your response

You must be logged in to post a comment.